Lo scoiattolo Giapponese Lo scoiattolo Giapponese

 

 

LO SCOIATTOLO GIAPPONESE

La specie di scoiattolo più comune in commercio è lo scoiattolo giapponese (Eutamias sibiricus), detto anche borunduk, un Roditore della Famiglia degli Sciuridi. E' originario delle regioni settentrionali di Russia, Siberia, Cina e Giappone, che sono caratterizzate da estati calde e brevi e inverni lunghi e molto rigidi. Si tratta di un animale terricolo; scava tane sotterranee in cui accumula riserve di cibo, che cerca sia a terra che arrampicandosi sugli alberi. E' diumo, molto attivo e dal carattere vivace.

 

Caratteristiche anatomiche e fisiologiche

Gli scoiattoli possiedono, come i criceti, delle tasche guanciali con le quali trasportano il cibo. Gli incisivi sono a crescita continua. Durante l'inverno alcuni animali tenuti all'aperto vanno in ibernazione.
Gli scoiattoli emettono dei fischi sia durante il periodo degli accoppiamenti che in condizioni di stress (ad esempio ambienti molto rumorosi).

 

Alloggio

Gli scoiattoli non sono adatti a vivere nelle piccole gabbie per criceti, poiché necessitano di ampi spazi. La sistemazione ideale è una grande voliera, arredata con robusti rami per arrampicarsi, scatole, tubi di cartone, ruote, ecc. Indispensabili sono le casette - nido, almeno una per ogni scoiattolo. Per imbottire il nido si lascia a disposizione paglia, carta da giornale, o foglie secche.
Gli scoiattoli resistono bene al freddo, se hanno delle casette ben riparate, ma devono essere protetti dalle temperature eccessive. La gabbia non deve essere esposta alla luce diretta dei sole senza che sia disponibile una zona d'ombra, per evitare colpi di calore.

Se la gabbia è alloggiata in casa è importante che sia sistemata in un angolo tranquillo, dove non ci siano rumori eccessivi e confusione.

 

Alimentazione

Lo scoiattolo è principalmente vegetariano l'alimentazione di base è costituita da miscele di semi e da frutta secca (uvetta, noci rotte, nocciole, pinoli, ecc.). In più si somministra frutta fresca e verdura.
L'acqua deve essere sempre disponibile, utilizzando di preferenza un abbeveratoio a goccia.

Quando si acquista uno scoiattolo occorre informarsi sulla dieta cui era abituato, per evitare cambi bruschi dì alimentazione.

 

Riproduzione

Lo scoiattolo raggiunge la maturità sessuale a 11 mesi di età.
La durata media della gravidanza è di 30-31 giorni. Il numero dei piccoli è mediamente di 3-5, ma si può avere un range di 1-10. I piccoli alla nascita sono nudi e ciechi, e pesano circa 3 gr.

Se la femmina è disturbata per la presenza di persone, rumori o vicinanza della televisione, può abbandonare o divorare i piccoli.

 

Contenimento

Gli scoiattoli sono molto vivaci e non amano essere maneggiati, per cui sono piuttosto difficili da afferrare e contenere.
Una volta afferrati possono mordere facilmente.